Italian a list apart http://www.italianalistapart.com Italian a list apart Italian a list apart http://www.italianalistapart.com/templates/ITA-ALA-03/images/ialalogo.gif http://www.italianalistapart.com Per chi crea il web it-it Per chi crea il web, le tradizioni ufficiali di ALALiminal Thinking: Numero 183 - 21 Novembre 2016http://www.italianalistapart.com/articoli/161-numero-183-21-novembre-2016/674-liminal-thinkinghttp://www.italianalistapart.com/articoli/161-numero-183-21-novembre-2016/674-liminal-thinkingLe persone agiscono in modi che per loro hanno senso: se non hanno senso per voi, allora siete voi in errore. Riconoscere le nostre bolle di convinzioni è il primo passo per lasciar andare le nostre assunzioni, uscire dal nostro solito percorso e migliorare la comunicazione con gli altri come vediamo in questo estratto da “Liminal Thinking” di Dave Gray.info@italianalistapart.com (Dave Gray)Accesso al network: trovare community creative e lavorarci: Numero 183 - 21 Novembre 2016http://www.italianalistapart.com/articoli/161-numero-183-21-novembre-2016/673-accesso-al-network-trovare-community-creative-e-lavorarcihttp://www.italianalistapart.com/articoli/161-numero-183-21-novembre-2016/673-accesso-al-network-trovare-community-creative-e-lavorarciSi può realizzare un vero cambiamento creativo. In realtà, sta avvenendo e sta prosperando, semplicemente fuori dai soliti circoli. Senongo Akpem parla del modo in cui è cambiata la design community e in che modo avventurarci più lontano possa aiutarci a fare un “Reset”.info@italianalistapart.com (Senongo Akpem)JavaScript per Web Designers: DOM scripting: Numero 182 - 18 Novembre 2016http://www.italianalistapart.com/articoli/160-numero-182-18-novembre-2016/670-javascript-per-web-designershttp://www.italianalistapart.com/articoli/160-numero-182-18-novembre-2016/670-javascript-per-web-designersÈ innegabile l'abilità di JavaScript nell'accedere a e nel modificare gli elementi sulla pagina e il Document Object Model è un componente essenziale di tutto questo. In questo estratto dal nuovo libro di Mat Marquis, JavaScript for Web Designers, Mat ci mostra in che modo manovrare il DOM per ottenere risultati migliori dai nostri script.info@italianalistapart.com (Mat Marquis)Usare le CSS Mod Queries con i range selectors: Numero 181 - 15 Novembre 2016http://www.italianalistapart.com/articoli/159-numero-181-15-novembre-2016/668-usare-css-mod-queries-con-range-selectorhttp://www.italianalistapart.com/articoli/159-numero-181-15-novembre-2016/668-usare-css-mod-queries-con-range-selectorQuando accettate distrattamente di fare qualcosa che poi realizzate di non saper davvero come fare, cosa fate? Andate un attimo in panico e vi mettete al lavoro. Patrick Clancey se ne esce con un piccolo arsenale di tool che lo aiutano a gestire i mod, range e range all'interno di mod, permettendogli di allontanarsi dall'implementazione standard delle liste con lunghezza fissa o layout fisso.info@italianalistapart.com (Patrick Clancey)Progettare la conversational UI: Numero 146 - 3 Novembre 2016http://www.italianalistapart.com/articoli/158-numero-146-3-novembre-2016/665-progettare-la-conversational-uihttp://www.italianalistapart.com/articoli/158-numero-146-3-novembre-2016/665-progettare-la-conversational-uiNel secondo articolo della serie in due parti, Matty Mariansky volge l'attenzione agli aspetti pratici della progettazione di conversational interfaces. Discute alcuni dei problemi che ha incontrato, insieme al suo team, lungo la strada e offre delle linee guida per tradurre degli specifici design pattern in forma conversational. Queste linee guida sono principi piuttosto vaghi piuttosto che regole strette: le best practices per progettare conversazioni si formeranno, romperanno e riformeranno. È un momento esaltante per essere pionieri. info@italianalistapart.com ( Matty Mariansky)Solo chiacchiere e niente pulsanti: la conversational UI: Numero 146 - 3 Novembre 2016http://www.italianalistapart.com/articoli/158-numero-146-3-novembre-2016/664-solo-chiacchiere-e-niente-pulsanti-la-conversational-uihttp://www.italianalistapart.com/articoli/158-numero-146-3-novembre-2016/664-solo-chiacchiere-e-niente-pulsanti-la-conversational-uiLe conversational interfaces ci sono da un po', ma solo recentemente hanno cominciato a diventare mainstream. L'intero settore del visual interface design - tutto ciò che conosciamo del posizionamento dei controlli, della gestione delle interazioni via mouse o touch, perfino della scelta dei colori - sarà influenzato dal passaggio alla forma conversational oppure sparirà del tutto. Nella prima delle due parti, Matty Mariansky delinea una roadmap per questo nuovo mondo coraggioso. info@italianalistapart.com (Matty Mariansky)The pain with no name: Numero 143 - 17 Ottobre 2016http://www.italianalistapart.com/articoli/157-numero-143-17-ottobre-2016/661-the-pain-with-no-namehttp://www.italianalistapart.com/articoli/157-numero-143-17-ottobre-2016/661-the-pain-with-no-nameL'architettura dell'informazione supporta tutti gli aspetti dell'esperienza web. Migliora l'accessibilità e rinforza l'efficacia e l'autenticità dei siti. Tuttavia, Abby Covert sostiene che l'IA sia ancora un concetto elusivo, con un vasto contingente di persone che la praticano che, nel migliore dei casi, procedono a tentoni e, nel peggiore, copiano strategie obsolete. Solo un impegno senza paura a parlare dell'IA, inclusi i suoi fallimenti, la confusione e i momenti Eureka!, sarà l'elemento essenziale per toglierla dall'ombra.info@italianalistapart.com (Abby Covert)Il caro prezzo del gratis: Numero 141 - 26 Settembre 2016http://www.italianalistapart.com/articoli/156-numero-141-26-settembre-2016/658-il-caro-prezzo-del-gratishttp://www.italianalistapart.com/articoli/156-numero-141-26-settembre-2016/658-il-caro-prezzo-del-gratisIl nostro settore è eccezionale per quanti di noi facciano lavori non pagati, a volte per pubblicità, altre volte per rendere un nostro contributo alla professione ed aiutare i nostri pari. Siamo tutti grati per software, apprendimento e supporto gratuiti, resi possibili da questa generosità. Ma quando si dipende da questi, non possiamo dimenticare che le persone hanno bisogno di tempo per pagare le bollette e garantire un futuro sicuro a loro stessi e alle proprie famiglie.info@italianalistapart.com (Rachel Andrew)Motion with meaning: animazione semantica nell'interface design: Numero 140 - 15 Settembre 2016http://www.italianalistapart.com/articoli/155-numero-140-15-settembre-2016/655-motion-with-meaning-animazione-semanticahttp://www.italianalistapart.com/articoli/155-numero-140-15-settembre-2016/655-motion-with-meaning-animazione-semanticaL'animazione sta rapidamente diventando un pilastro dell'interface design, ma si discute raramente di un particolare aspetto dell'animazione. Amin Al Hazwani e Tobias Bernard discutono sul fatto che l'aggiunta dell'animazione alle interfacce le cambia radicalmente ed è quindi necessario di un cambiamento concettuale, un approccio che gli autori chiamano animazione semantica. Le schermate individuali non dovrebbero essere trattate come entità separate se le transizioni tra queste sono animate: l'intera esperienza è uno spazio continuo.info@italianalistapart.com (Amin Al Hazwani, Tobias Bernard)L'interazione è un enhancement: Numero 136 - 23 Agosto 2016http://www.italianalistapart.com/articoli/153-numero-136-23-agosto-2016/651-interazione-enhancementhttp://www.italianalistapart.com/articoli/153-numero-136-23-agosto-2016/651-interazione-enhancementIl web ha una scorta infinita di storie dell'orrore sui “single point of failure”, in cui i siti appaiono come pagine vuote o bloccate a utenti increduli. La colpa non è né di JavaScript né di altre tecnologie, ma del modo in cui le usiamo, facendo completamente affidamento su di esse invece che diversificare il modo in cui inviamo le esperienze che realizziamo. In questo estratto dal Capitolo 5 di Adaptive Web Design, Second Edition, Aaron Gustafson spiega perché comprendere alcuni limiti e lavorare entro questi vincoli sia la chiave per costruire siti web flessibili.info@italianalistapart.com (Aaron Gustafson)